TEMPUS REGIT ACTUM

Il tempo regola l’atto

Principio della massima importanza che sottolinea come un atto, un provvedimento, una situazione giuridica, sia regolata dalla normativa, dall’ordinamento, vigenti nel tempo in cui l’atto o la situazione sono stati posti in essere.

In altri termini solo per norme a carattere sostanziale vi sarebbe una sorta di retroattività.

In tema di successione delle leggi nel tempo il principio del “tempus regit actum”, proprio della materia processuale, non trova invece applicazione nel caso in cui dalla norma processuale discenda in via diretta la determinazione di una pena o situazione più favorevole al reo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: