STIPULATIO SORTIS ET USURARUM

“La stipula del capitale e degli interessi“ Era l’unica pattuizione consentita nel diritto romano che comportasse la corresponsione degli interessi passivi, sempre considerati al limite della legalità e della correttezza morale.