Site icon BROCCARDO

Esame di stato Avvocato sessione straordinaria 2020/2021

Annunci

A seguito del differimento delle date per l’espletamento delle prove scritte dell’esame di avvocato, inizialmente previste in data 15, 16 e 17 dicembre 2020 e poi spostate al 13, 14 e 15 Aprile 2021, il Ministero ha decretato la impossibilità dello svolgimento della prova scritta a causa dell’imperversare della epidemia di Covid-19.

Di seguito le nuove regole per i 26.000 praticanti Avvocato che avrebbero dovuto sostenere l’esame abilitativo già nel dicembre 2020.
L’ esame di Stato si articola in due prove orali:

La prima prova orale è pubblica ed ha ad oggetto l’esame e la discussione di una questione pratica-applicativa, nella forma della soluzione di un caso, che postuli conoscenze di diritto sostanziale e di diritto processuale, in una materia scelta preventivamente dal candidato tra le seguenti: materia regolata dal codice civile; materia regolata dal codice penale; diritto amministrativo;

La sottocommissione, prima dell’inizio della prova orale, predispone per ogni candidato tre quesiti per la materia prescelta riposti ciascuno in busta chiusa e firmata dal Presidente che il candidato andrà a scegliere;
Per lo svolgimento della prima prova orale è assegnata complessivamente un’ora di tempo, di cui 30 minuti per l’esame preliminare del quesito durante i quali il candidato potrà consultare i codici anche commentati. I restanti 30 minuti al candidato verranno ritirati i codici.
Esaurita la prima prova la Sottocommissione si riunisce in camera di Consiglio e ne comunica, poi, l’esito al candidato.

Alla seconda prova orale vengono ammessi i candidati che abbiano raggiunto un punteggio minimo di 18.

La seconda prova orale è pubblica e deve durare non meno di 45 minuti e non più di 60 minuti e ad un intervallo non inferiore ai 30 giorni dalla prima.
Consiste:

  1. nella discussione di brevi questioni relative a 5 materie scelte preliminarmente dal candidato di cui:
    • una tra diritto civile e diritto penale purché diversa dalla materia già scelta per la prima prova;
    • una tra diritto processuale civile e diritto processuale penale;
    • tre tra le seguenti: diritto costituzionale, amministrativo, tributario, commerciale, lavoro, diritto dell’Unione Europea, internazionale privato ed ecclesiastico.
  2. nella dimostrazione di conoscenza dell’ordinamento forense e dei diritti e doveri dell’Avvocato (Deontologia).

Sono giudicati IDONEI i candidati che ottengono nella seconda prova un punteggio non inferiore a 108 ed un punteggio non inferiore a 18 punti in almeno 5 materie.

Per quanto attiene le MODALITA’ di espletamento invece:

La prima prova orale è sostenuta dinanzi ad una Sottocommissione diversa da quella insidiata presso la sede di cui all’art. 45, comma 3, della Legge 31 dicembre 2012, n. 247, individuata mediante sorteggio entro il termine di 10 giorni prima della prova;
La prima prova orale si svolge con le modalità di collegamento da remoto ai sensi dell’art. 247, comma 3, del Decreto Legge 19 maggio 2020, nr. 34 conv. in Legge 17 luglio 2020, nr 77.
Lo svolgimento della prova de qua può avvenire presso gli uffici giudiziari di ogni distretto di Corte d’Appello o presso i locali dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati ivi ubicati;

La seconda prova orale è sostenuta davanti alla sottocommissione insidiata presso la sede di cui all’art. 45, comma 3, della Legge 31 dicembre 2012, n. 247.

In caso di positività al virus COVID-19, quarantena o isolamento fiduciario, il candidato potrà richiedere, con istanza, al Presidente della Sottocommissione distrettuale, di fissare una nuova data per lo svolgimento della prova.

Di seguito il link per scaricare in pdf la bozza del decreto legge recante misure urgenti in materia di svolgimento dell’esame di stato per l’abilitazione forense

Vi lasciamo inoltre il link dove che vi permetterà di acquistare il codice civile e penale annotato con l giurisprudenza più recente già ammesso all’esame di avvocato:

https://amzn.to/3f13uR9
Exit mobile version