Che vuol dire “grande Avvocato”?


Vuol dire Avvocato utile ai giudici per aiutarli a decidere secondo giustizia, utile al cliente per aiutarlo a far valere le proprie ragioni.

Utile è quell’Avvocato che parla lo stretto necessario, che scrive chiaro e conciso, che non ingombra l’udienza con la sua invadente personalità, che non annoia i giudici con la sua prolissità e non li mette in sospetto con la sua sottigliezza: proprio il contrario, dunque, di quello che certo pubblico intende per “grande Avvocato”.

Piero Calamandrei

Articoli recenti

Linee guida esame per l’abilitazione forense 2022/2021

Sono state pubblicate le tanto attese Linee guida dal Ministero della Giustizia. Quello che interessa a molti candidati è sicuramente l’oggetto della prova, in base alla materia scelte, quindi in sostanza il programma da studiare e su cui verteranno i pareri formulati. INDICE Le materie oggetto dei quesiti d’esame Omogeneità dei quesiti I CRITERI DI…

Abbinamenti, sorteggio e commissioni dell’esame di abilitazione per la professione forense 2022/2023

Il bando di esame di abilitazione all’esercizio della professione forense – sessione 2022. (GU n.75 del 20-09-2022) ha confermato la modalità del doppio orale anche per quest’anno. I candidati dovranno dimostrare alla commissione esaminatrice che riescono a ragionare e ad avere dimestichezza affrontando un parere a carattere teorico/pratico, nonché una interrogazione basata su 6 materie. Per…

ESAME AVVOCATO 2022/2023

Il Decreto a firma del Ministro Nordio del 6 dicembre 2022 per la nomina della Commissione centrale presso il Ministero della giustizia e le prime sottocommissioni presso ciascuna Corte di Appello per gli esami per l’iscrizione all’albo degli avvocati, indetti nell’anno 2022: Scarica qui il Decreto